Ad

Blog della genealogia

19 Dicembre 2014

Presentato oggi il progetto "Archivio fotografico di Urbanistica on line: pagine significative dell’Album di Venezia"

Vedute d'insieme, ma anche particolari architettonici come portoni o vere da pozzo o anche scene di vita quotidiana popolare: c'è un pezzo di storia di Venezia nei 70mila negativi (48mila dei quali già scansionati) e nelle 12mila immagini digitali dell'archivio fotografico di Urbanistica del Comune di Venezia.

Un immenso patrimonio fatto di immagini realizzate per documentare piani attuativi, varianti urbanistiche, lavori di restauro, di manutenzione o di realizzazione di nuove opere pubbliche, che raccontano le trasformazioni del territorio veneziano degli ultimi 50 anni.

leggere il seguito...

18 Dicembre 2014

Malo: Cercansi foto e documenti sulla Grande Guerra

Cercansi foto, diari, lettere, cimeli sulla Grande guerra. Le pro loco di Malo e San Tomio, il comitato del periodico "Malo 74", i fanti, gli alpini, l'associazione culturale “Archeion” e l'istituzione Villa Clementi hanno dato vita ad un gruppo di lavoro in occasione del centenario della Grande Guerra.

Le varie associazioni stanno raccogliendo testimonianze di ogni tipo e forma riguardante il primo conflitto mondiale: fotografie, lettere, cartoline, diari, oggetti, cimeli custodito nelle case dei maladensi.

leggere il seguito...

L'archivio di Giustenice diventa 2.0

Si è concluso nei giorni scorsi, su incarico del Comune di Giustenice e con il contributo della Fondazione "A. M. De Mari" – Cassa di Risparmio di Savona, il riordino, e l’inventariazione mediante software "Archimista 1.2.1" dell’archivio storico del Comune di Giustenice, comprensivo dei fondi aggregati della Curia Civile e Criminale e della locale Congregazione di carità.

Grazie al meticoloso e scrupoloso lavoro della Dott.ssa Simonetta Ottani è stato possible catalogare numerosi ed inportantissimi atti d’archivio, in particolare decreti, delibere, statistiche, corrispondenza, oltre che da atti contabili, catasti ed estimi.

leggere il seguito...

17 Dicembre 2014

Caserta: Maddaloni, cimitero senza pace: tornano furti e danni

Shopping al cimitero: furto con scasso, razzia sistematica di suppellettili e danneggiamento di cappelle gentilizie.

Davvero non c’è pace nemmeno al camposanto. Nella notte tra sabato e domenica, è andato in scena l’ennesima razzia organizzata: ignoti hanno forzato il lucchetto del cancello di ingresso e fatto razzia di suppellettili.

leggere il seguito...

L’archivio Storico Comunale di Arezzo rinnova le pagine del sito web

Il Comune di Arezzo ha ultimato in questi giorni la ristrutturazione della sezione del sito web comunale l@retina dedicata all’Archivio Storico comunale.

Presso la struttura, che ha sede fin dai primi anni Novanta nello stabile di via della Fiorandola 34 (quartiere di Pescaiola, zona Maestà di Giannino), sono conservati i documenti prodotti dal Comune, in larga parte relativi al periodo postunitario, più un consistente nucleo di archivi aggregati, prodotti da soggetti diversi dal Comune ma ad esso collegati o assorbiti nel corso del tempo.

leggere il seguito...

15 Dicembre 2014

Grosseto: Mezzo secolo di storia nelle foto Gori

La mostra è il racconto del primo sviluppo urbanistico di Grosseto fuori dalle Mura con la nascita negli anni Cinquanta dei primi sobborghi (allora extraurbani) come fu Borgo Tripoli, cresciuto intorno a piazza Tripoli.

Tra i primi palazzi a vedere la luce c’è anche quello progettato dall’architetto Lorenzo Porciatti dove oggi ha sede l’archivio.

leggere il seguito...

Presentazione del portale "Archivio Storico virtuale" della Regione Sardegna

La Direzione generale per la Comunicazione, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Archivistica Italiana – Sezione Sardegna, presenterà a Cagliari il prossimo 18 dicembre, presso il Conservatorio Pierluigi da Palestrina, il portale “Archivio Storico virtuale”, realizzato nell’ambito del POR FESR 2007-2013.

L'archivio storico virtuale costituisce un ambiente virtuale di accesso alle descrizioni dei fondi storici dell'Amministrazione e si inquadra all'interno di un progetto culturale di valorizzazione della documentazione storica prodotta dalla Regione Sardegna ma anche di promozione dei legami e delle identita' territoriali.

leggere il seguito...

12 Dicembre 2014

In un libro gli stemmi di Palazzo Pretorio per rileggere la storia della comunità di Poggibonsi

Il libro è una lettura del tutto originale di Poggibonsi fatta attraverso lo studio dell’araldica e delle famiglie locali che diventa uno strumento per ripercorrere la storia della città e della comunità poggibonsese attraverso i secoli.

Il punto d’inizio è il 1293. Data, questa, che segna il momento in cui Firenze impose l’invio del Podestà designato dai fiorentini a Poggibonsi. Gli stemmi infatti, simboli di potere amministrativo, giuridico, militare, sono legati al Podestà che rappresentava il Potere.

leggere il seguito...

11 Dicembre 2014

Paternò, altri crolli al cimitero monumentale

Il cimitero monumentale sulla collina storica di Paternò cade a pezzi. Decine e decine le lapide staccate dai loculi del viale San Luca. Gli stessi edifici che ospitano i loculi a causa della mancata manutenzione ordinaria stanno cadendo a pezzi.

Il Comune ha transennato le zone per impedire l’accesso al pubblico. Il degrado che sta "assalendo" il cimitero è evidente al punto tale che molti dei visitatori preferiscono stare lontano dai loculi che ospitano i loro cari depositando i fiori a diversi metri di distanza.

leggere il seguito...

L'archivio del Touring Club Italiano debutta sul Web

La memoria storica del Touring Club Italiano, il patrimonio di immagini, documenti, carte e libri, racconti di viaggio di proprietà dell'associazione sono da oggi accessibili on line al sito www.digitouring.it.

Oltre alle fotografie, sono consultabili anche 600 carte storiche - digitalizzate grazie a un cofinanziamento della Regione Lombardia - e, nella Biblioteca Digitale, le prime annate della "Rivista Mensile" (1895-1920), la storica pubblicazione inviata ai Soci. Il progetto è tuttora in corso e si arricchirà progressivamente di nuovi contenuti.

leggere il seguito...

9 Dicembre 2014

Cimitero di Barletta, "qualcuno metta fine al degrado"

Atti di vandalismo o di incuria verso chi riposa nella pace eterna? E' sconfortante visitare il cimitero di Barletta e osservare inermi il degrado, lo sporco, la totale assenza di controllo in un luogo che impone rispetto, silenzio e dignità verso i cari estinti.

Le fotografie ritraggono dal vivo tante spiacevoli situazioni che si possono osservare nel nostro cimitero cittadino.

leggere il seguito...

8 Dicembre 2014

Il cimitero monumentale ebraico di Firenze

Non solo chiese e musei. A Firenze esistono altri luoghi artistici meno conosciuti, ma non per questo meno suggestivi.

Uno di questi è sicuramente il cimitero monumentale ebraico di viale Ariosto. Ubicato ai piedi delle antiche mura, a due passi da Porta San Frediano, si trova il cimitero ebraico più antico della città. Costruito nel 1777, rimase in funzione fino al 1870, anno in cui venne aperto quello in via di Caciolle, nella zona di Rifredi, tutt'oggi in uso.

leggere il seguito...

Genova: Archivio di Stato declassato, Pellerano: "Non è stato difeso il patrimonio culturale"

"Perché Torino si è fatta sentire ed ha difeso l'autonomia dirigenziale del proprio Archivio di Stato e Genova no? Ritengo sia necessario che la giunta Burlando dia una risposta a questa domanda, alla luce anche delle numerose sollecitazioni sulla questione ricevute da più di un anno a questa parte": così Lorenzo Pellerano, consigliere regionale della Lista Biasotti, che ha presentato un'interrogazione urgente per conoscere le iniziative attuate dal Presidente e dall'assessorato alla Cultura per evitare il declassamento dell'Archivio di Stato di Genova, decisa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo lo scorso 1 dicembre 2014 con il decreto sull'articolazione degli uffici dirigenziali, che prevede l'accorpamento alla Soprintendenza di Genova.

leggere il seguito...

Genova, visite guidate al cimitero per restaurare tombe storiche

'Visita le tombe per restaurarle', è la nuova strategia di marketing del cimitero monumentale di Staglieno, luogo di sepoltura di Genova, a cui Tripadvisor ha assegnato il Certificato di Eccellenza 2014.

Il Comune spiega che con il ricavato delle visite guidate a pagamento verranno restaurate opere d'arte presenti nella necropoli. Negli ultimi 4 mesi, in fase sperimentale, sono stati staccati circa 200 biglietti, e con i primi fondi è stata individuata, con la collaborazione delle Soprintendenze ai Beni Culturali, un'opera da restaurare: un obelisco in memoria di Francesco Moro, vicino alla tomba di Mazzini nel Boschetto Irregolare.

leggere il seguito...

Anello della Memoria : I cognomi di 579 606 soldati caduti durante la grande guerra mondiale del 15/18

L'anello della memoria è stato inaugurato l'11novembre 2014, nel Pas-de-Calais, in Francia. 579 606 cognomi di soldati caduti nel nord della Francia durante la prima Grande Guerra del 15/18, di tutte le nazionalità, sono stati incisi su di un anello costituito da 500 lastre d'acciaio.

Geneanet ti propone di ritrovare i caduti che ti interessano e di scoprire la foto della lastra sulla quale sono iscritti i loro cognomi.

leggere il seguito...

- page 1 de 108